Mi chiamo Roberta Calizzi, sono danzatrice, insegnante di Danza Creativa, Danceability e Yoga; ricercatrice nelle arti performative e negli studi di carattere pedagogico-sperimentale. Fondatrice di Passicreativi.

Collaboro con lo Studio Pan nella realizzazione di laboratori artistici di interpretazione del patrimonio. Ballare e muoversi in Natura restituisce al paesaggio un nuovo significato, valorizza il suo passato e ci rende parte del suo futuro.

?

Ballo subito dopo aver superato il mezzo metro d’altezza, studio prima danza classica, jazz e contemporanea, poi seguo il ritmo delle danze popolari e del teatro-danza del sud dell’India.

Approfondisco lo studio dello Yoga e delle discipline orientali.

Amo la danza in tutte le sue forme ed espressioni, se proprio devo trovare degli elementi suscettibili di miglioramento sono: il sudore quando scende copioso ed il pensiero che la danza sia una “roba da femmine” per pochi fortunati con un corpo perfetto.

Credo che ogni luogo sia un potenziale palcoscenico e la danza sia un mezzo diretto di comunicazione, espressione, interpretazione e condivisione.

In ogni luogo, così come in ogni corpo giace la possibilità di una storia.